Previsione dei prezzi Bitcoin: BTC/USD Recupera dalla recente ripartizione, Battaglie la resistenza di $18.6k

Previsione dei prezzi Bitcoin (BTC) – 10 dicembre 2020

Il 9 dicembre, la BTC è scesa a 17.890 dollari a causa della sua incapacità di superare le zone di resistenza da 19.740 a 20.000 dollari. I tori hanno comprato i cali mentre il prezzo ha raggiunto il massimo di 18.600 dollari. BTC/USD sta affrontando una resistenza iniziale nella sua corsa verso l’alto.

  • Livelli di resistenza: $13.000, $14.000, $15.000
  • Livelli di supporto: $7.000, $6.000, $5.000
  • BTC/USD – Grafico giornaliero

Si prevedeva che il recente crollo avrebbe raggiunto il minimo di 16.000 dollari. Tuttavia, i tori Bitcoin hanno fatto un rapido recupero, mentre i tori comprano i cali per spingere il crypto a 18.600 dollari. Dall’azione di prezzo, BTC sta per ritestare la zona di resistenza da 19.500 dollari. La precedente azione di prezzo sarà probabilmente ripetuta. Gli acquirenti possono tentare di spingere BTC al di sopra delle zone di resistenza da $19.600 e $19.740.

Una volta superati questi livelli di resistenza, BTC supererà i $20.000. Ciò implica che è probabile che la ripresa del movimento al rialzo. Al contrario, se i tori non riescono a superare la zona di resistenza da 19.740 a 20.000 dollari, la moneta del re dovrà affrontare un altro giro di pressione di vendita. Forse, gli orsi spingeranno la moneta a 16.000 dollari. Tuttavia, un ulteriore movimento verso il basso significherà che gli orsi avranno il sopravvento.

Nel 2020, il riciclaggio del portafoglio della privacy è in crescita, ma l’uso illegale di Bitcoin è in calo, dice la società di analisi

Elliptic è un’azienda leader nel settore dell’analisi a catena di blocco ha indicato che il 2020 sarà l’anno dei portafogli per la privacy, dato che un numero maggiore di scambi è richiesto a bordo di KYC. Inoltre, c’è stato un cambiamento nelle tendenze recenti dell’uso illecito di crittografia. Questa è la percentuale di transazioni Bitcoin che l’azienda ha legato all’attività criminale è molto più bassa rispetto al picco del 2012. Lo ha indicato David Carlisle di Elliptic: “La tendenza più significativa che abbiamo osservato è stato il crescente utilizzo di portafogli per la privacy come il Wasabi Wallet nel processo di riciclaggio.

Nel 2020 almeno il 13% di tutti i proventi di attività criminali in Bitcoin sono stati inviati attraverso i portafogli privacy, che sono aumentati da appena il 2% nel 2019″. Tuttavia, secondo i rapporti, Elliptic ha una conoscenza limitata delle origini, criminali o meno, dei fondi che passano attraverso questi portafogli privacy. Tom Robinson l’ha detto a Coin: “In generale, non possiamo – possiamo vedere cosa entra e cosa esce, ma non possiamo collegare le due cose”.

BTC/USD – Grafico di 1 ora

Ciononostante, la Bitcoin ha ripreso a salire dopo la recente interruzione. Il 9 dicembre scorso, un corpo di candela ha testato il 61,8% del livello di ritracciamento di Fibonacci. Il ritracciamento indica che il Bitcoin salirà e raggiungerà il livello 1,618 Fibonacci o il massimo di 18.960,30 dollari.